Aidoru

Abbiamo scelto di lavorare sulle melodie di Tierkreis perché hanno un sapore celeste e sospeso, sono libere ed estasianti, e perché l’opera concede molta libertà interpretativa.
Tierkreis è costituito da 12 canti legati in maniera mistica ed esoterica ai 12 segni zodiacali, composizioni che affidano a chi se ne fa interprete il compito di stabilire il luogo emotivo in cui condurre l’opera. Così abbiamo preso le partiture e rielaborate secondo il nostro stile, senza la preoccupazione di violare qualcosa di “sacro”, ma con la simpatica “presunzione” che forse anche Karlheinz Stockhausen avrebbe potuto gradire questo piccolo esperimento di contaminazione.
Stiamo sul palco come un vero e proprio quartetto acustico, un quartetto d’archi, anche se teniamo in mano strumenti elettrici e la nostra fonte sonora rimangono gli amplificatori.
Non c’è però un’amplificazione generale come in un normale concerto rock, così s’esplorano diversi livelli acustici con questo anomalo quartetto, i cui musicisti sono in relazione l’uno con l’altro solamente grazie all’utilizzo della propria fonte sonora diretta e del proprio “gesto musicale”.
Infine c’è in questa reinterpretazione la volontà di congiunzione tra due mondi, quello della musica classica contemporanea e quello del rock, che troppo spesso vivono una lontananza costretta.

Vai al sito ufficiale degli Aidoru

Annunci

Un Commento

  1. Pingback: Zodiaco Elettrico | Gianluca Alessandrini Panino – Grafico, Designer e Fotografo Riccione (Rimini) Italy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...